Il testamento del conte Inverardi

Radiospeed.it Il testamento del conte Inverardi Image
DESCRIZIONE

Amori e tradimenti, vendette e intrighi, scandali e segreti di oltre un secolo di nobiltà italiana tra Ottocento e Novecento attraverso le memorie di un medico di paese. «Amori, tradimenti, intrighi e denari ai piani alti della società nella provincia italiana. L'autore li deve conoscere bene quei piani alti, poiché ne scrive - limpidamente - con cognizione di causa e grande passione.» - Isabella Bossi Fedrigotti «Da molte generazioni la mia famiglia è stata al servizio dei conti Inverardi della Pieve. E anch'io in un certo modo lo sono stato perché, grazie all'aiuto del conte Gilberto, ho potuto laurearmi in Medicina. L'esperienza clinica e umana vissuta come medico condotto nel paese di Settepassi, tra ricchi aristocratici e contadini poveri, è stata così intensa e talvolta sconvolgente da spingermi a riunire gli appunti riportati anno dopo anno su cinquanta grossi quaderni in un unico volume. Ho poi sentito l'urgenza di scrivere un romanzo nel quale ho narrato molte storie vissute in prima persona o che mi sono state riferite da chi le aveva vissute. Ne è emerso un affresco di un mondo che non c'è più, una saga familiare, che forse valeva la pena raccontare prima che la mia generazione sparisse per sempre». Per secoli a villa Mandolossa si sono succedute le generazioni dei conti Inverardi della Pieve, e con loro quell'immutabile ordine sociale che contrapponeva il lusso alla miseria, i nobili alla servitù. A metà tra quei due mondi sta Luigi Valloncini: figlio di una cuoca, ha potuto studiare grazie all'interessamento del conte Gilberto, e in qualità di medico condotto ha aiutato e ascoltato tutti: di tutti conosce le sofferenze, i segreti, i rimpianti, il desiderio d'amore come di vendetta. Ora che del suo mondo non rimangono che i ricordi, è lui a narrare le vicende della nobile famiglia, il loro incrociarsi con i destini di contadini e servi, il tramonto dell'aristocrazia e la decadenza delle sue antiche dimore. Tra balli sull'erba e cacce alla volpe, lussuosi bordelli e remoti conventi, circoli esclusivi e corse di cavalli, assistiamo, attraverso i suoi occhi, alla storia di una grande famiglia aristocratica italiana, che si intreccia alla grande storia del Novecento.

INFORMAZIONE

AUTORE: none

DIMENSIONE: 2,87 MB

DATA: 2016

NOME DEL FILE: Il testamento del conte Inverardi.pdf

Il testamento del conte Inverardi PDF. Il testamento del conte Inverardi ePUB. Il testamento del conte Inverardi MOBI. Il libro è stato scritto il 2016. Cerca un libro di Il testamento del conte Inverardi su radiospeed.it.

Il testamento del conte Inverardi : romanzo / Luigi ...

«Amori, tradimenti, intrighi e denari ai piani alti della società nella provincia italiana. L'autore li deve conoscere bene quei piani alti, poiché ne scrive — limpidamente — con cognizione di causa e grande passione.»Isabella Bossi FedrigottiPer secoli a villa Mandolossa si sono succedute le generazioni dei conti Inverardi della Pieve, e con loro quell'immutabile ordine ...

Il testamento del conte Inverardi - ePub - Luigi ...

Il testamento del conte Inverardi : romanzo / Luigi Valloncini Landi Milano : Salani, 2016 Monografie (Visualizza in formato Marc21) Amicus Nr.: 6534927 Autore Valloncini Landi, Luigi Editore: Milano : Salani, 2016 Descrizione fisica: 652 p. 21 cm Collana: Romanzo Salani ISBN: 9788869183478 Disciplina: 853.92 Lingua: Italiano.

LIBRI CORRELATI