Sovranità e diritti. La dottrina dello stato da Jellinek a Schmitt

Radiospeed.it Sovranità e diritti. La dottrina dello stato da Jellinek a Schmitt Image
DESCRIZIONE

Nell'epoca della globalizzazione il problema della sovranità sembra aver perduto di significato rispetto alla centralità del discorso sui diritti, declinato ormai come il paradigma tipicamente post-moderno intorno al quale ruotano le problematiche più discusse, dalla fine dello Stato-nazione alla governance come alternativa al classico government politico. Obiettivo di questo libro, che ricostruisce il percorso di alcuni tra i massimi esponenti dello Staatsrecht tedesco nella prima metà del Novecento, è invece quello di segnalare come proprio la classica dottrina generale dello Stato fosse già perfettamente consapevole del problematico rapporto sovranità(Stato)-diritti, ma lo inquadrasse entro il ragionamento sulla politicità, intesa come dimensione originaria dell'individuo associato. Emerge così che la sovranità può, se reinterpretata all'altezza delle trasformazioni più recenti, essere considerata la migliore garanzia per una società libera e democratica politicamente organizzata, dove i diritti non sono il contrario della politicità, ma l'oggetto garantito dall'esercizio concreto della sovranità, quale che sia l'ambito territoriale dello Stato.

INFORMAZIONE

AUTORE: Giuliana Stella

DIMENSIONE: 10,32 MB

DATA: 2013

NOME DEL FILE: Sovranità e diritti. La dottrina dello stato da Jellinek a Schmitt.pdf

Leggi il libro di Sovranità e diritti. La dottrina dello stato da Jellinek a Schmitt direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Sovranità e diritti. La dottrina dello stato da Jellinek a Schmitt in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su radiospeed.it.

Carl Schmitt, TEOLOGIA POLITICA | In campo

Per sostenere tale tesi si riprende l'esempio dello stato di diritto sopravvenuto negli ordinamenti avanzati attraverso le Costituzioni che rappresentano la soggezione alla legge di qualunque potere, il primo vero limite della sovranità interna nei rapporti tra Stato e cittadini.

La dottrina dello Stato e la sua crisi - Agostino Carrino ...

Schmitt, Sulla sovranità. Carl Schmitt (1888-1985), filosofo del diritto e dello Stato, pone al centro il problema della legittimità nello Stato moderno che si rivela nelle situazioni di emergenza. Importante è poi la categoria di amico-nemico. Per nemico egli intende l'altro in senso esistenziale e quindi una presenza ineliminabile.

LIBRI CORRELATI