Aulularia

Radiospeed.it Aulularia Image
DESCRIZIONE

L'avaro Euclione ha trovato una pentola piena di monete d'oro ed è terrorizzato che gli venga rubata. Il suo vicino di casa, il ricco Megadoro, gli chiede in moglie la figlia Fedria e Euclione acconsente non sapendo che la ragazza, violata durante le feste di Cerere, sta per avere un bambino. Lo sconosciuto padre è Liconice, nipote di Megadoro che confessa a Euclione la sua colpa e chiede in moglie Fedria. Il servo di Liconide, Strobile, ha trovato la pentola piena di monete d'oro, ma è disposto a darla al suo padrone in cambio della libertà.

INFORMAZIONE

AUTORE: none

DIMENSIONE: 5,79 MB

DATA: 1971

NOME DEL FILE: Aulularia.pdf

Siamo lieti di presentare il libro di Aulularia, scritto da none. Scaricate il libro di Aulularia in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su radiospeed.it.

L'Aulularia di Plauto: il vizio dell'oro - laCOOLtura

Nell'Aulularia si rileva una sorta di "sospensione temporale", anche se la narrazione avviene in successione cronologica Plauto ambienta la commedia nella Grecia a lui contemporanea, perché questo gli fornisce tutta la libertà necessaria per poter criticare indirettamente aspetti e situazioni della vita romana.

Plàuto nell'Enciclopedia Treccani

Aulularia: commedia (ca. 191 a. C.) di Plauto. Prende il titolo dalla pentola (latino aulula, dim. di aula, olla) dove il vecchio avaro Euclione ha nascosto il suo tesoro, per sottrarlo a ladri immaginari. Dalla sua grottesca ossessione Euclione si libera quando, grazie...

LIBRI CORRELATI