Sonata per soli notturni

Radiospeed.it Sonata per soli notturni Image
DESCRIZIONE

Lo svolgimento della poesia di Francesco Chinaglia, che si trasforma col passare degli anni sempre più in una dicotomia tra amore o morte, trasuda di sensualità e passione da un lato e drammaticità ed epica dall'altro. La sua lirica possiede una vena carnale e un'altra spirituale, che la rendono molto rara nel panorama della poesia odierna, sia in termini di potenza immaginifica, sia di lirismo magico. Anche la visione di un universo che possa essere retto da una divinità zoroastriana sembra affascinare l'autore, tanto quanto il ricordo di un panteismo caro al mondo greco. In questa sua raccolta poetica si possono riconoscere influenze dei poètes maudits, della generacion del 98, Rainer Maria Rilke, Georg Trakl, Charles Bukowski, Thomas Eliot eccetera. Nonostante le vaste letture abbiano influenzato la poesia di Francesco Chinaglia, uno dei tratti distintivi della sua produzione rimane forse la spinta gnoseologica che trasforma i suoi versi in una costante ricerca del vero, anche e soprattutto oltre il fenomeno immediatamente esperibile. Attraverso le cose del mondo e l'umanità che lo attraversa, arriva a proclamare una modalità eternante dell'essere umano laddove scrive "Sono invincibile e immortale perché negandomi non posso più risorgere".

INFORMAZIONE

AUTORE: Francesco Chinaglia

DIMENSIONE: 8,65 MB

DATA: 2020

NOME DEL FILE: Sonata per soli notturni.pdf

Leggi il libro di Sonata per soli notturni direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Sonata per soli notturni in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su radiospeed.it.

Sonata for Solo Cello: IV. Notturno - YouTube

Lavorare di notte: cosa dice la legge. A volte si sceglie di farlo, altre volte si è obbligati, fatto sta che chi lavora di notte non è abbandonato al caso.Il lavoro notturno è una forma di lavoro regolamentato dalla legge, con specifici requisiti e condizioni [1].. Chi lavora di notte lo fa in un arco temporale di 7 ore, che oscilla dalle 24 alle 5 del mattino.

Chopin - Sonata per violoncello, op. 65

Il Pianista: colonna sonora del film di Roman Polański. Tra i brani della colonna sonora de Il Pianista Notturno in C minore, la Ballata no. 1 Op. 23, la Sonata per pianoforte n. 14 di Ludwig van ...

LIBRI CORRELATI