La scelta. Giorgio Ambrosoli

Radiospeed.it La scelta. Giorgio Ambrosoli Image
DESCRIZIONE

Nel settembre del 1974, l'avvocato Giorgio Ambrosoli riceve dal Governatore della Banca d'Italia l'incarico di curare il fallimento della Banca Privata Italiana del banchiere Michele Sindona. Con l'unico aiuto di pochi fidati amici, di un integerrimo Maresciallo della Finanza e di Banca d'Italia, Ambrosoli riesce fra pressioni, minacce e tentativi di corruzione a completare il suo mandato svelando la "grande truffa" dell'impero Sindona, ma viene ucciso sulla porta di casa da un killer nel luglio del 1979. Un intreccio di poteri forti, tra alta finanza e politica, in cui si districa ed emerge la figura del protagonista, coraggiosamente libero di seguire i dettami della propria coscienza e del rispetto per le leggi. La nuova edizione viene pubblicata in occasione del 40° anno dalla scomparsa di Giorgio Ambrosoli e presenta gli interventi dei figli Umberto e Francesca Ambrosoli. Prefazione di Gianpaolo Carbonetto.

INFORMAZIONE

AUTORE: Gianluca Buttolo

DIMENSIONE: 6,37 MB

DATA: 2019

NOME DEL FILE: La scelta. Giorgio Ambrosoli.pdf

La scelta. Giorgio Ambrosoli PDF. La scelta. Giorgio Ambrosoli ePUB. La scelta. Giorgio Ambrosoli MOBI. Il libro è stato scritto il 2019. Cerca un libro di La scelta. Giorgio Ambrosoli su radiospeed.it.

Biografia di Giorgio Ambrosoli - Biografieonline

Nuova edizione di La scelta, in occasione del 40° anno dalla scomparsa di Giorgio Ambrosoli, arricchita dagli interventi dei figli Umberto e Francesca Ambrosoli. Nel settembre del 1974, l'avvocato Giorgio Ambrosoli riceve dal Governatore della Banca d'Italia l'incarico di curare il fallimento della Banca Privata Italiana del banchiere Michele Sindona. Con l'unico aiuto di pochi fidati ...

La Scelta - Giorgio Ambrosoli - Buttolo Gianluca | Libro ...

Il dolore anche dopo 40 anni non muta. Troppo intensa è l'assenza di un papà e marito come Giorgio Ambrosoli. Un uomo che ha pagato con la vita la scelta di fare il suo dovere quando, in qualità di liquidatore della Banca privata italiana, non chiuse gli occhi sugli affari sporchi del faccendiere Sindona.A suggellare la grandezza del suo sacrificio c'è una bellissima lettera scritta ...

LIBRI CORRELATI