A giochi fatti. Le eredità di Torino 2006

Radiospeed.it A giochi fatti. Le eredità di Torino 2006 Image
DESCRIZIONE

Quali sono state le implicazioni dei Giochi olimpici invernali di Torino 2006? Cosa sta significando l'"eredità olimpica" per i territori che li hanno ospitati? A queste domande rispondono economisti, sociologi, geografi, studiosi della comunicazione e del sistema politico, a conclusione di un ampio lavoro di ricerca iniziato nel 2000 e illustrato da altri tre volumi, editi in questa stessa collana. Il libro offre molteplici chiavi di lettura delle Olimpiadi torinesi: rigenerazione urbana, citymarketing e comunicazione, trasformazioni territoriali e sviluppo locale, simboli e valori, nuovo posizionamento nell'arena internazionale. Torino non è più la "One Company Town" del passato, ma è oggi riconosciuta anche come città dalla forte attrattiva turistica e culturale; le Valli olimpiche inseguono adesso un modello nel quale la vocazione turistica non si esaurisca negli sport della neve. Accanto a una lettura multidimensionale di Torino 2006 e delle sue implicazioni per il territorio che ha ospitato i Giochi, il volume offre strumenti concettuali e metodologici per affrontare le molteplici implicazioni di ogni grande evento che, attraversando un luogo, lo segna indelebilmente nel tempo.

INFORMAZIONE

AUTORE: Richiesta inoltrata al Negozio

DIMENSIONE: 6,20 MB

DATA: 2007

NOME DEL FILE: A giochi fatti. Le eredità di Torino 2006.pdf

Leggi il libro di A giochi fatti. Le eredità di Torino 2006 direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di A giochi fatti. Le eredità di Torino 2006 in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su radiospeed.it.

Carocci editore - A giochi fatti

Torino 2006, per l'Agenzia le Olimpiadi non finiscono mai 15:43 Venerdì 23 Novembre 2018. A 12 anni dalla fine dei Giochi, il liquidatore chiede l'ennesima proroga.

A giochi fatti. Le eredità di Torino 2006, Carocci, Trama ...

L'eredità di Torino 2006: trampolini e piste carissimi in rovina dopo le Olimpiadi. ... al posto di una struttura provvisoria da smontare dopo i Giochi olimpici invernali di Torino 2006 ...

LIBRI CORRELATI