Il bambino che collezionava parole

Radiospeed.it Il bambino che collezionava parole Image
DESCRIZIONE

Tochtli è un bambino sveglio per la sua età. Tochtli è triste. Vive rinchiuso in un palazzo lussuoso che però non sembra neanche un palazzo, perché è troppo sporco e trasandato. Non può uscire di casa. Non ha una madre, solo uno stravagante istitutore e un padre: Yolcaut, re del narcotraffico messicano. Per ingannare il tempo, e per avere una vita veramente sua, colleziona di tutto: parole difficili, cappelli, animali in via di estinzione, tra cui il mitico ippopotamo nano della Liberia. E conta: le ore che passano, la gente che muore. Quasi tutta, per mano di suo padre e dei suoi aiutanti.

INFORMAZIONE

AUTORE: none

DIMENSIONE: 1,27 MB

DATA: 2012

NOME DEL FILE: Il bambino che collezionava parole.pdf

Leggi il libro di Il bambino che collezionava parole direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Il bambino che collezionava parole in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su radiospeed.it.

Il bambino che collezionava parole - Juan P. Villalobos ...

Tochtli è un bambino che ha una grande passione per le collezioni. Raccoglie, infatti, tantissime cose: cappelli di ogni genere, animali in via di estinzione e, soprattutto, parole difficili. Patetico, fulminante, nefasto, lindo, sordido. Una lista di aggettivi che il piccolo utilizza con incredibile semplicità e che si ritrovano in ogni pagina in cui lo […]

il bambino che collezionava parole Archivi - Mar dei Sargassi

Tochtli è un bambino che ha una grande passione per le collezioni. Raccoglie, infatti, tantissime cose: cappelli di ogni genere, animali in via di estinzione e, soprattutto, parole difficili. Patetico, fulminante, nefasto, lindo, sordido. Una lista di aggettivi che il piccolo utilizza con incredibile semplicità e che si ritrovano in ogni pagina in cui lo […]

LIBRI CORRELATI