Buonanotte, signor Lenin

Radiospeed.it Buonanotte, signor Lenin Image
DESCRIZIONE

Un diario di viaggio, un reportage straordinario sulla fine di un impero. «Un libro di grande ricchezza narrativa e documentaria... Un viaggio pieno di storia, paesaggi, città, persone soprattutto.» - Corrado Stajano, Corriere della Sera "Mi aspettavo di star via due settimane. Sono stato via due mesi. Pensavo di andare verso la fine geografica dell'impero sovietico e mi sono ritrovato, invece, a viaggiare nella fine storica di quell'impero." Nell'agosto del 1991 Tiziano Terzani si trova lungo il corso del fiume Amur, in Siberia, aggregato a una spedizione sovietico-cinese, quando apprende la notizia del golpe anti-Gorbacëv che ha appena avuto luogo a Mosca. Decide di intraprendere subito, questa volta da solo, un lungo viaggio che in due mesi lo condurrà, attraverso la Siberia, l'Asia centrale e il Caucaso, fino alla capitale. Un'esperienza eccezionale, fissata negli appunti, nelle riflessioni e nelle fotografie che compongono questo libro, una testimonianza in presa diretta di un evento epocale, una galleria di individui e popoli diversi, un panorama di città leggendarie, di luoghi sconosciuti e abbandonati ai margini della storia, di vestigia del passato e di segnali del nuovo che avanza. Un viaggio, e un libro, che riprende la fotografia istantanea del tramonto definitivo dell'impero sovietico.

INFORMAZIONE

AUTORE: Tiziano Terzani

DIMENSIONE: 5,89 MB

DATA: 2018

NOME DEL FILE: Buonanotte, signor Lenin.pdf

Buonanotte, signor Lenin PDF. Buonanotte, signor Lenin ePUB. Buonanotte, signor Lenin MOBI. Il libro è stato scritto il 2018. Cerca un libro di Buonanotte, signor Lenin su radiospeed.it.

Buonanotte, signor Lenin e-book, Tiziano Terzani ...

Leggi «Buonanotte, signor Lenin» di Tiziano Terzani disponibile su Rakuten Kobo. Nell'agosto 1991, Tiziano Terzani - che già nel febbraio precedente ha potuto visitare le isole Curili e Sachalin, estre...

Buonanotte, signor Lenin - Tiziano Terzani - Libro ...

Poco dopo, Lenin partiva a pezzi, la mezza testa rimasta intatta infilata nel buco apertosi nel torace, la mano che per tanto tempo aveva indicato un avvenire che non è mai arrivato buttata lì, a indicare il nulla (…) [Buonanotte, signor Lenin, Tiziano Terzani] Ma ci sono questioni molto calde da risolvere, come quella dei confini.

LIBRI CORRELATI