Miti, miraggi e realtà del ritorno

Radiospeed.it Miti, miraggi e realtà del ritorno Image
DESCRIZIONE

Fare ritorno - nella propria città, dal lavoro, da un viaggio - sembra cosa realizzabile in modo abbastanza facile. Ma se tutto muta di continuo, sia pure impercettibilmente, c'è davvero la possibilità di tornar da qualche parte o da qualcuno? Hanno ragione Eraclito e Brecht, quando l'uno sostiene: "Nel medesimo fiume non è possibile entrare due volte"; e l'altro, esule a lungo, afferma: "Non lasciatevi sedurre! Non esiste ritorno"? Comunque sia, dobbiamo sempre misurarci col cambiamento e va pur ammesso che di sera, tornando a casa, talvolta non siamo le stesse persone che al mattino l'hanno lasciata. Ogni ritorno, allora, è forse solo parziale, precario, in certi casi illusorio. Francesco Roat di tutto questo scrive mediante 13 variazioni sul tema del ritorno - mancato o meno - trattando, fra gli altri, di quello biblico del Figliol prodigo, di Ulisse da Troia, di Euridice dall'oltretomba e dei nostalgici che soffrono il non poter tornare a casa; infine analizzando temi tanto coinvolgenti quanto problematici, come quello della reincarnazione e della resurrezione, nonché quello sulle difficoltà di chi è tornato da Auschwitz.

INFORMAZIONE

AUTORE: Francesco Roat

DIMENSIONE: 6,53 MB

DATA: 2020

NOME DEL FILE: Miti, miraggi e realtà del ritorno.pdf

Leggi il libro di Miti, miraggi e realtà del ritorno direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Miti, miraggi e realtà del ritorno in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su radiospeed.it.

Dracula. Mito e realtà - Balossi Restelli Nicola, Bevivino ...

(libri, fatti ed eventi)dal 20 al 27 aprile 2020 (clicca sui link per aprire le pagine) * * *CRIMINI E CREDITI di Antonio Di Grado (recensione) MITI, MIRAGGI E REALTÀ DEL RITORNO di Francesco Roat (un estratto)COVID-19: guida

Frutta: tra miti è realtà - YouTube

La frutta tra miti e realtà. Fa veramente male il fruttosio? Quanto ne possiamo mangiare? E la frutta la dobbiamo mangiare con la buccia o senza? Ogni sett...

LIBRI CORRELATI