Gramsci e la crisi europea negli anni Trenta

Radiospeed.it Gramsci e la crisi europea negli anni Trenta Image
DESCRIZIONE

La misura temporale di questo libro è data dalla crisi europea degli anni Trenta alla quale Gramsci assistette dal carcere, con l'incalzare dei malanni di una fibra forte che però si misurava con la durissima condizione della prigione di Turi; con l'impressione terribile di una solitudine politica vera, ancor più aggravata dall'accumularsi solitario di sensazioni e impressioni che non potevano esser tutte verificate e che rappresentarono un suo tormento interiore, ma anche, quasi per rovescio, una condizione del suo pensiero politico. In questo senso Gramsci è un caso pressoché unico - e Rossi mette molto l'accento su questo aspetto - di una vita e di un pensiero che hanno la dimensione del tragico, nel secolo più metafisico ed ultimativo che l'umanità europea abbia vissuto, quando lo scompaginamento radicale del rapporto tra vita e forme fu il segnale della crisi generale

INFORMAZIONE

AUTORE: Angelo Rossi

DIMENSIONE: 1,12 MB

DATA: 2017

NOME DEL FILE: Gramsci e la crisi europea negli anni Trenta.pdf

Leggi il libro di Gramsci e la crisi europea negli anni Trenta direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Gramsci e la crisi europea negli anni Trenta in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su radiospeed.it.

L' Europa negli anni trenta: totalitarismi e democrazie

This is a double review in English by Francesca Antonini of the volumes by Angelo Rossi, Gramsci e la crisi europea negli anni Trenta [Gramsci and the European Crisis of the Nineteen Thirties] (Guida, Napoli 2017) and Giuseppe Vacca, Modernità alternative. Il Novecento di Antonio Gramsci [Alternative Modernities.

Pavese, Mila, Gramsci. Letteratura, jazz e antifascismo ...

La misura temporale di questo libro è data dalla crisi europea degli anni Trenta alla quale Gramsci assistette dal carcere, con l'incalzare dei malanni di una fibra forte che però si misurava con la durissima condizione della prigione di Turi; con l'impressione terribile di una solitudine politica vera, ancor più aggravata dall'accumularsi solitario di sensazioni e impressioni che non ...

LIBRI CORRELATI