Catalogo delle idee chic e dizionario dei luoghi comuni

Radiospeed.it Catalogo delle idee chic e dizionario dei luoghi comuni Image
DESCRIZIONE

Cosa dire, e di cosa tacere, in società? Flaubert sin dall'infanzia prese nota delle sciocchezze più in voga nei salotti dell'alta borghesia: di qualsiasi argomento, dalla musica alla guerra, un uomo di mondo ha sempre qualcosa da dire. Peccato che spesso non si tratti di idee proprie, ma di cliché che hanno viaggiato in molti casi intatti dalla belle epoque all'era contemporanea. La raccolta di Flaubert è un antidoto in piccole dosi al conformismo e alle banalità, una minuta enciclopedia indispensabile per chiunque ami o rifugga il comune pensare. "Leggendo il Dizionario, ci si domanda se quello scialo di parole e pensiero che chiamiamo 'stupidità' sia un veleno che finirà per ammazzarci tutti, oppure una di quelle piccole droghe quotidiane, non letali e anzi confortevoli, che porteremo con noi fino alla tomba." (dalla postfazione di Michele Serra)

INFORMAZIONE

AUTORE: Gustave Flaubert

DIMENSIONE: 4,84 MB

DATA: 2013

NOME DEL FILE: Catalogo delle idee chic e dizionario dei luoghi comuni.pdf

Catalogo delle idee chic e dizionario dei luoghi comuni PDF. Catalogo delle idee chic e dizionario dei luoghi comuni ePUB. Catalogo delle idee chic e dizionario dei luoghi comuni MOBI. Il libro è stato scritto il 2013. Cerca un libro di Catalogo delle idee chic e dizionario dei luoghi comuni su radiospeed.it.

Libri Flaubert Gustave: catalogo Libri di Gustave Flaubert ...

Catalogo delle idee chic. Gustave Flaubert. Madame Bovary. Gustave Flaubert. Dizionario dei luoghi comuni (60) Gustave Flaubert. Madame Bovary. Gustave Flaubert. Dizionario dei luoghi comuni. Catalogo delle id... Gustave Flaubert. Bouvard e Pécuchet. Gustave Flaubert.

Libro Dizionario dei luoghi comuni - G. Flaubert - Adelphi ...

Non stupisca, quindi, se già in Flaubert, nel Dizionario dei luoghi comuni, nell'appendice a Bouvard e Pécuchet e nello "Sciocchezzaio", troviamo interessanti variazioni sul tema «con la cultura non si mangia». Infatti: Catalogo delle idee chic, voce Idee sull'arte: «La drogheria è rispettabile, è un ramo del commercio.

LIBRI CORRELATI