Il metodo di Maigret e altri scritti sul giallo

Radiospeed.it Il metodo di Maigret e altri scritti sul giallo Image
DESCRIZIONE

Diverso da tutti gli altri investigatori è il commissario Jules Maigret, della polizia giudiziaria parigina. In primo luogo, perché non è un poliziotto privato (ma questa preferenza per il poliziotto ufficiale è forse una caratteristica comune a molti scrittori francesi di "gialli":segno di un diverso rapporto tra il cittadino e le istituzioni). Poi, perché è un personaggio e non un tipo. Un personaggio che ha avuto un infanzia, che ha dei ricordi, che si è sposato, che ha il cruccio di non avere figli, che ha fatto carriera, che va in pensione. Dal 1930, anno in cui Maigret compare nel romanzo Pietro il lettone, ad oggi, l'abbiamo visto diventare sempre più vivo, più umano, più reale. Tanto reale che ad un certo punto è arrivato a sdoppiarsi, ad assumere una duplice esistenza: personaggio reale e personaggio fantastico, come quelli di Unamuno e di Pirandello; e il personaggio reale che polemizza con l'autore del personaggio fantastico, affermando la propria realtà e i propri diritti in quanto personaggio reale. "Nel 1961, quando ancora Simenon era confinato fra gli scrittori di serie B, Sciascia, dopo aver dichiarato che i suoi romanzi valevano ben più di quelli dell'école du regard, aggiungeva: «... e forse anche qualcuna delle avventure del commissario Maigret ha più diritto di sopravvivenza di quanto ne abbiano certi romanzi che, a non averli letti, si rischia di sfigurare in un caffè o in un salotto letterario». Questione di chiaroveggenza, certo. E di perspicacia, come quando, sempre nel 1961, scriveva: «Maigret è l'elemento cui la realtà reagisce: una specie di elemento chimico che rivela una città, un mondo, una poetica». Ma anche di passione per un genere - la letteratura poliziesca - da sempre frequentato: con una spiccata simpatia per il «modulo», scaturito da Poe, che del giallo fa un rigoroso cruciverba narrativo, un gioco ingegnoso. Quel che in questo libro scopriamo è che sin dai primi anni Cinquanta Sciascia ha anche costantemente indagato la letteratura gialla, quasi volesse chiarire a se stesso le ragioni della sua passione e costruire una sorta di mappa, una genealogia degli autori più amati - Chesterton, Agatha Ghristie, Erle Stanley Gardner, Rex Stout, Simenon, Geoffrey Holiday Hall e altri ancora. Offrendoci così trascinanti riflessioni e insieme gli indizi indispensabili per individuare le ascendenze dei protagonisti dei suoi gialli: dal capitano Bellodi del 'Giorno della civetta' all'ispettore Rogas del 'Contesto', al brigadiere Lagandara di 'Una storia semplice'." (a cura di Paolo Squillacioti)

INFORMAZIONE

AUTORE: Leonardo Sciascia

DIMENSIONE: 8,44 MB

DATA: 2018

NOME DEL FILE: Il metodo di Maigret e altri scritti sul giallo.pdf

Leggi il libro di Il metodo di Maigret e altri scritti sul giallo direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Il metodo di Maigret e altri scritti sul giallo in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su radiospeed.it.

Il metodo di Maigret e altri scritti sul giallo - Sciascia ...

Il metodo di Maigret e altri scritti sul giallo è un libro di Sciascia Leonardo e Squillacioti P. (cur.) pubblicato da Adelphi nella collana Piccola biblioteca Adelphi, con argomento Letteratura-Temi - sconto 5% - ISBN: 9788845932427

Amazon.it: Il metodo di Maigret e altri scritti sul giallo ...

IL METODO DI MAIGRET e altri scritti sul giallo. Nell'ambito dell'opera di Leonardo Sciascia, i gialli occupano un posto di primo piano. Alcuni dei suoi romanzi più famosi possono infatti essere definiti dei gialli: da Il giorno della civetta a Todo modo, da A ciascuno il suo a Il contesto.Una parodia, dal crepuscolare Il cavaliere e la morte all'estremo Una storia semplice.

LIBRI CORRELATI