Fatti foste per viver di turismo

Radiospeed.it Fatti foste per viver di turismo Image
DESCRIZIONE

Perché il turismo non è mai divenuto l'asset economico principale della Calabria, nonostante la regione abbia una forte vocazione in tal senso? Perché i calabresi non sono mai riusciti a campare di turismo, nonostante questo sia un tema ricorrente nel dibattito politico? A questa e ad altre domande il libro, scritto anche per i non addetti ai lavori, tenta di dare risposta. Attraverso una raccolta di riflessioni, nate prendendo spunto da fatti realmente accaduti negli ultimi sei anni, l'autore mette in evidenza pregi e difetti dei comportamenti dei calabresi (sia in veste di classe dirigente che in quella di imprenditori o semplici cittadini) in materia di turismo. Il turismo è affare di tutti i calabresi, avverte l'autore, non deve essere un obiettivo delle istituzioni come erroneamente si tende a pensare ma, semplicemente, una conseguenza dello stile di vita di una popolazione. Finché i calabresi non staranno bene con se stessi, finché non vivranno bene essi stessi, finché la qualità della loro vita non migliorerà, non potranno far stare bene e accogliere neanche i loro ospiti e non potranno apparire attrattivi agli occhi dei potenziali visitatori.

INFORMAZIONE

AUTORE: Massimiliano Capalbo

DIMENSIONE: 6,71 MB

DATA: 2017

NOME DEL FILE: Fatti foste per viver di turismo.pdf

Siamo lieti di presentare il libro di Fatti foste per viver di turismo, scritto da Massimiliano Capalbo. Scaricate il libro di Fatti foste per viver di turismo in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su radiospeed.it.

Massimiliano Capalbo- Fatti Foste a Viver Di Turismo 4092902

Fatti Foste Per Viver Di Turismo è un libro di Capalbo Massimiliano edito da Rubbettino a luglio 2017 - EAN 9788849851687: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online.

Fatti foste per viver di turismo - Capalbo Massimiliano ...

FATTI NON FOSTE A VIVER COME BRUTI IF XXVI, 112 ss. 112 O frati, dissi che per cento milia 113 perigli siete giunti a l'occidente, 114 a questa tanto picciola vigilia 115 d'i nostri sensi ch'è ...

LIBRI CORRELATI