La Bibbia nella letteratura mondiale

Radiospeed.it La Bibbia nella letteratura mondiale Image
DESCRIZIONE

Quale influsso ha esercitato la Bibbia sulla letteratura mondiale? Nell'analisi di opere letterarie, anche a livello di studi accademici abitualmente teniamo poco conto dei riferimenti alla Bibbia. Forse perché la nostra familiarità con le Scritture ebraico-cristiane è sempre più scarsa. In questo suo originale lavoro - una storia della ricezione letteraria della Bibbia - Karin Schöpflin espone il contenuto, la forma e il messaggio di singoli scritti biblici e, operando una scelta tra opere "classiche" della letteratura occidentale pubblicate fino alla metà del XX secolo, mostra come poeti e scrittori hanno recepito modelli narrativi, temi, motivi e personaggi tanto dell'Antico quanto del Nuovo Testamento. Contribuendo, lungo i secoli, a renderli ancor di più patrimonio culturale dell'intera umanità. Questo libro si fa apprezzare per la sua spiccata valenza pluridisciplinare. Per chi si interessa di letteratura stimola a percepire molteplici collegamenti, riferimenti, rielaborazioni, riutilizzi, allusioni e tracce bibliche nelle opere qui prese in considerazione, e di conseguenza conduce ad apprezzare la rilevanza ininterrotta del "grande codice della cultura occidentale" per la letteratura. Per chi si interessa di teologia e di scienze bibliche mette retrospettivamente in nuova luce, attraverso le opere letterarie che li hanno recepiti, non pochi testi biblici.

INFORMAZIONE

AUTORE: Karin Schöpflin

DIMENSIONE: 8,73 MB

DATA: 2013

NOME DEL FILE: La Bibbia nella letteratura mondiale.pdf

Leggi il libro di La Bibbia nella letteratura mondiale direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di La Bibbia nella letteratura mondiale in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su radiospeed.it.

La bibbia nella letteratura mondiale a Sulmona - Kijiji ...

«Il lettore trova in quest'opera una miniera di riferimenti nei due sensi di marcia, dalla Bibbia alla letteratura e viceversa. Essa contribuirà a far diminuire l'ignoranza biblica nella cultura italiana, anche accademica, e a far gustare la fecondità che il testo biblico ha avuto nel vasto campo della letteratura europea.

La Bibbia nella letteratura mondiale - Karin Schöpflin ...

[2] Non c'è dubbio comunque che nella Letteratura Italiana del XX secolo non compare un'opera come il ciclo Giuseppe e i suoi fratelli di Thomas Mann, che Primo Levi giudica sia il più alto frutto letterario di questo secolo, sottolineando come non sia altro che lo svolgimento dei capitoli 25-30 del libro della Genesi (P. Levi, La ricerca delle radici, Einaudi, Torino 1981, p. 99).

LIBRI CORRELATI